L’Ospedale di Comunità nato presso il Centro Servizi Anna Moretti Bonora, è una struttura intermedia tra Ospedale per acuti e assistenza a domicilio.

Esso si rivolge ad un utenza di persone che pur non presentando patologie acute ad elevata necessità di assistenza medica non possono essere assistite a domicilio per motivi socio-sanitari.

L’OdC sarà in grado di accogliere e seguire in regime residenziale persone che necessitano di un importante intervento clinico assistenziale ovvero casi che, avendo esaurito il percorso di elevato contenuto tecnologico in fase diagnostico-terapeutica (specifico del momento ospedaliero) necessitano ancora di una fase di stretta sorveglianza clinica.

L'ODC è un servizio accreditato ed autorizzato ai sensi della Legge Regionale 22/2002.

A CHI SI RIVOLGE:

L’OdC è una struttura sanitaria che accoglie pazienti con:

  1. patologie post-acute in via di stabilizzazione.
  2. patologie croniche in fase di riacutizzazione.
  3. patologie in fase terminale non oncologiche.

L’OdC per questa sua connotazione non entra in concorrenza con l’Ospedale tradizionale e si distingue nettamente dalle RSA e dalle strutture residenziali che sono strutture socio-sanitarie che dovrebbero accettare soggetti anziani non autosufficienti con patologie croniche stabilizzate.

LA MISSION

La mission dell’Ospedale di Comunità è la soddisfazione dei bisogni della persona intesa nella sua globalità; in particolare si vuole:

    • garantire un’appropriata assistenza socio-sanitaria, anche terapeutica (proseguire la terapia, stabilizzare le condizioni cliniche es. BPCO riacutizzata).
    • curare il potenziamento o il mantenimento della capacità individuali con particolare riguardo alle funzioni di autonomia nella vita quotidiana;
    • promuovere un percorso di crescita relazionale ed uno sviluppo dei rapporti sociali.

Particolare attenzione è posta alla valorizzazione e coinvolgimento della rete parentale esistente, gli ambienti e l’organizzazione delle attività di cura devono ispirarsi il più possibile ad un modello di tipo familiare e alla promozione di iniziative di collaborazione con il volontariato attivo.

LA VISION

La visione strategica dell’Ospedale di Comunità è improntata al continuo miglioramento della qualità della propria offerta di cura e assistenza nel rispetto dei bisogni, delle aspettative del cittadino nei riguardi della:

  • APPROPRIATEZZA tecnico tecnico-professionale organizzativa e gestionale per erogare prestazioni congrue con il bisogno di salute da soddisfare.
  • EFFICACIA per gli esiti di salute dell’individuo e delle collettività basandosi su percorsi e linee guida codificate per le patologie trattate.
  • EFFICIENZA: nella gestione delle risorse umane, tecnologiche e finanziarie utilizzando le risorse messe a disposizione dalla normativa Regionale.
  • SICUREZZA: per il paziente intesa come tutela dai danni potenziali associati alle cure sanitarie e per gli operatori coinvolti nell’erogazione delle prestazioni riabilitative.
  • EQUITA’: garantita a tutti I cittadini attraverso percorsi di ammissione al servizio trasparenti e codificati da liste di attesa per priorità.
  • OTTIMIZZAZIONE DELLE RISORSE: per ridurre la percentuale di ricoveri Ospedalieri impropri con percorsi alternativi all’Ospedale per acuti.

LA STRUTTURA

L’Ospedale di Comunità è una struttura autonoma collocata all’interno del complesso Centro Servizi Bonora ed ha una capacità recettiva di 15 posti letto.

Vi si accede con l’auto da Via Puccini seguendo le indicazioni ODC oppure dalla Hall di ingresso del Centro Servizi seguendo poi le indicazioni per Residenza Ciliegio - ODC.

Le camere dispongono di un tavolo per consumare i pasti, una poltrona, bagno riservato, televisione, telefono, filodiffusione e WiFi.

A disposizione dei pazienti e dei visitatori ci sono degli ambienti e degli spazi atti a favorire la socializzazione quali:

  • soggiorno, libreria e sala TV
  • sala pranzo dove vengono serviti i pasti
  • zona cucinino dove si possono preparare bevande calde (caffè, the..), consumare piccoli spuntini nel corso della giornata

IL SERVIZIO DISPONE INOLTRE DI:

  • Ambulatorio
  • Locale per il bagno dotato di vasca attrezzata o barella doccia

Sono altresì fruibili e facilmente accessibili ulteriori spazi del Centro Servizi A. M. Bonora (cappella, hall, sale attività ricreative ) con possibilità di partecipazione alle attività ricreative che ivi si svolgono.

I COSTI DEL SERVIZIO

Il costo della permanenza in ODC può essere suddiviso in quota di rilievo sanitario ed in quota alberghiera.

Quest’ultima è gratuita per i primi 30 giorni in quanto a sostenuta dal S.S.N. ed a carico dell’utente a partire dal trentunesimo giorno, con un aumento dopo il 60° giorno di permanenza.

  fino a 30gg di permanenza 31 gg < Permanenza < 60 gg Permanenza >= 60 gg
Quota alberghiera a carico del S.S.N 25,00 € 45,00 €

Al paziente e alla famiglia saranno fornite adeguate informazioni preventive con la sottoscrizione di un accordo che vincola entrambe le parti al rispetto degli impegni assunti.

Ogni ammissione è accompagnata da un progetto individuale stabilito in UVMD in cui verrà definito il periodo di ricovero. Il paziente, nel caso di particolari circostanze, può usufruire di permessi per tornare al proprio domicilio o allontanarsi dalla struttura previo accordo con il medico responsabile.

MODALITÀ DI ACCESSO

Le modalità di accesso avvengono dall'ospedale, attraverso la segnalazione dei medici specialisti ospedalieri o dal territorio attraverso il medico di famiglia.

La gestione dei flussi dei pazienti viene organizzata dalla C.O.T. (Centro Operativo Territoriale).

COME È ORGANIZZATA

L’organizzazione dell’Ospedale di comunità è tale da garantire il benessere psicologico e relazionale del paziente e dei suoi familiari, il comfort ambientale, la sicurezza nell’utilizzo degli spazi e la tutela della privacy.

L’ODC, come nelle unità ospedaliere, indicativamente sarà aperto nelle seguenti fasce orarie:

  • 7:30 - 8:30
  • 12:00 - 14:00
  • 19.00 - 20:30

I visitatori sono invitati a rispettare gli orari delle attività di recupero funzionale dei pazienti mentre i famigliari o caregiver possono essere coinvolti allo scopo di garantire una continuità di cure dopo la fase di dimissione.

L’EQUIPE

Il miglioramento o mantenimento della qualità della vita del paziente e dei suoi familiari è l’obiettivo costantemente perseguito da tutti gli operatori dell’Unità Riabilitativa.

L'équipe nell’ODC è composta da diverse figure professionali:

Il Medico responsabile sanitario: preposto alla supervisione di tutti gli aspetti sanitari. A lui compete la responsabilità clinica dei pazienti, la gestione dei rapporti con la struttura e con i familiari; il tutto in stretta collaborazione con il Medico di Medicina Generale nella prospettiva della continuità della presa in carico del paziente.

I Medici Specialisti: consulenti del responsabile clinico. La presenza medica nell’ambito dell’ODC è assicurata nell’ambito delle 24 ore.

Il Responsabile organizzativo: è responsabile dell’organizzazione interna dell’Unità Operativa territoriale.

L’Infermiere Coordinatore: gestisce l’organizzazione interna dell’Unità Operativa territoriale e del personale sanitario che vi opera.

Il Personale Infermieristico e gli Operatori Socio Sanitari: sono presenti e operativi h 24 e sono coordinati dall’Infermiere Coordinatore. In collaborazione con la famiglia e l’equipe aiutano la persona nelle attività di vita quotidiana.

Il Fisioterapista: eroga servizi fisioterapici di recupero secondo il progetto individuale.

ULTERIORI SERVIZI A RICHIESTA

Servizio ristorazione e lavanderia

I familiari di riferimento presenti possono usufruire, a richiesta, dei servizi ristorativi e alberghieri nel corso della giornata. Tali servizi saranno soggetti a rimborso secondo le seguenti tariffe:

  • Pranzo/cena: € 6,00
  • Lavaggio biancheria personale: € 2,00

Per l’attivazione dei suddetti servizi è prevista la costituzione di un deposito di € 100,00, a titolo di anticipazione con conguaglio finale sulla base delle prestazioni effettivamente usufruite. La costituzione del deposito va effettuata presso l’ufficio rette del Centro Servizio Bonora.

È possibile usufruire del servizio ristorazione in modo occasionale previo acquisto dei buoni pasto al costo di € 6,00 presso l’ufficio rette.

Servizio parrucchiera estetista

Il paziente può servirsi del parrucchiere/estetista di fiducia comunicando al personale dell’Unità Operativa territoriale il giorno dell’appuntamento. Il paziente può usufruire del servizio (a pagamento) del Centro Servizi A. Moretti Bonora.

Clicca quì per compilare il questionario di valutazione dell'Ospedale di Comunità